Catania, 25 aprile, festa della Liberazione dal nazifascismo.

 

Gli appuntamenti di Rifondazione Comunista per i giorni 24 e 25 aprile.

Il 25 Aprile 2021 riveste quest’anno un particolare significato. Rifondazione comunista intende onorarlo su un duplice versante. Quello della memoria, necessario per tramandarne il valore costituente di libertà e democrazia alle nuove generazioni; e quello della sua attualizzazione contro i pericoli innegabili dati dalla pandemia per l’esistenza umana e per la vita del pianeta.
 
Questi gli appuntamenti di Rifondazione Comunista.

25 aprile, foto Francesco Nicosia

Sabato 24 Aprile
ore 10:00, davanti all’ingresso del liceo Cutelli, via Firenze Catania: deposizione di un simbolo floreale sulla PIETRA D’INCIAMPO che ricorda Carmelo Salanitro, docente pacifista e attivo sostenitore del movimento antifascista, incarcerato e poi deportato nei campi di concentramento nazisti di Dachau e di Mauthausen, dove fu ucciso in una camera a gas il 24 aprile del 1945.
ore 11.00, piazza Stesicoro volantinaggio antifascista e pacifista in vista della festa della Liberazione.
 
Domenica 25 Aprile
ore 9:30, davanti all’ex ospedale Vittorio Emanuele, con i movimenti di lotta catanesi, per rivendicare il diritto alla vita e il primato della sanità pubblica, della medicina preventiva e territoriale, contro ogni logica privatistica e speculativa
ore 11:00, in piazza Machiavelli, con l’ANPI, sotto la lapide di Graziella Giuffrida, per dire NO alle guerre, alle alleanze militari, per il rispetto dell’art. 11 della Costituzione, per l’azzeramento dei finanziamenti alle spese militari, destinare le risorse al potenziamento e al rilancio della sanità e della scuola pubblica.
 
Mimmo Cosentino, per il circolo Prc Gabriele Centineo
Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea
 
Uff. Stampa 349 8073127
nicola.caulonia@gmail.com
 
Segreteria Regionale Sicilia
340 8338962
rifondazione.sicilia@gmail.com
 

Articoli nella stessa serie:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.