giovedì, Luglio 25, 2024
 
  • RICORDIAMO BORSELLINO CAMMINANDO
    RICORDIAMO BORSELLINO CAMMINANDOAncora una volta ci siamo allacciati le scarpe,
  • La Marsellaise/ Les Siciliens/
    Allez les copains… ;-) Parigi e  Londra oggi non sono
  • Sui tacchi dell’antimafia

    Su queste orme di tacco a spillo si svolge la nuova tappa della carovana delle scarpe dell’antimafia organizzata da Siciliani giovani e Arci Sicilia, questa volta in collaborazione con l’associazione queer Open. Antimafia sociale e lotta di liberazione queer insieme, in una prospettiva comune, da Catania a Napoli, da Napoli a Palermo. Parteciperà Daniela Lourdes Falanga, presidente di Arcigay Napoli, donna trans, proveniente dalla famiglia camorrista dei Falanga, che ha avuto il coraggio di ribellarsi al dominio mafioso e patriarcale. Ora è responsabile antimafia e carceri di Arcigay. Parteciperà Daniela Tomasino, presidente Arcigay Palermo e componente del Comitato Palermo Pride. La tappa, che sarà anche una festa, attraverserà il quartiere Antico Corso a Catania sabato 13 luglio. Dopo l’assemblea si terrà un Drag Show.

 
  • RICORDIAMO BORSELLINO CAMMINANDO
    RICORDIAMO BORSELLINO CAMMINANDOAncora una volta ci siamo allacciati le scarpe, e via. “I beni dei mafiosi a chi lavora! E isoldi pure” Dal quel 19 luglio del ‘92 a questo 19 luglio 2024.Il pomeriggio caldo quel 19 luglio del 1992. Il terrazzo della scuola Andrea Doria bruciatodal sole, solo un angolino d’ombra, due ragazzi che
  • Medicina: via il numero chiuso?
      No, stiamo solo scimmiottando i francesi Quello del 30 luglio potrebbe essere l’ultimo test di ammissione ai corsi laurea magistrale a ciclo unico in medicina e chirurgia. La proposta di legge arrivata in commissione Istruzione viene raccontata come la fine del famigerato numero chiuso per gli aspiranti medici. Ma non è così. Scopriamo pregi
  • La Marsellaise/ Les Siciliens/
    Allez les copains… ;-) Parigi e  Londra oggi non sono solo le capitali della politica. Sono i segnali precisi di una società che ribolle. In Inghilterra i grandi scioperi dell’altr’anno. In Francia i giovani 18-35 che votano massicciamente per la gauche. Le ragazze delle banlieu  che fondano prima di tutti il “front populaire dei giovani”