Popcorn ed amuchina

A Catania l’Arena Argentina si è affermata col passare degli anni, divenendo un appuntamento fisso per gli appassionati del cinema e non solo. Come una ventata d’aria fresca, ha garantito spazi di socializzazione in una città, sempre di più, svuotata dal caldo asfissiante. Che il cinema costituisca un momento di aggregazione culturale, apprezzato da tutti, non è una novità, eppure il rischio che col virus neanche la stagione estiva iniziasse era elevato

“Almeno i caschi dateceli buoni”

Tra un ordine e l’altro, tra la dignità e i tavoli, i riders sono scesi in piazza con le loro biciclette per tre giornate di sciopero, trenta, trentuno luglio e primo agosto, reclamando nient’altro che concretezza in mezzo a tanta precarietà

Una montagna di melma

Alla foce del fiume Simeto, sulla playa di Catania, ogni anno, le tartarughe Caretta Caretta depongono le loro uova. Da sole, piccole piccole, in estate lasciano i nidi, attraversano le dune di sabbia e si gettano in mare. In quello stesso mare è sversato il percolato proveniente dalla discarica della società “Sicula Trasporti” della famiglia Leonardi: una immensa montagna di spazzatura che domina la riserva naturale. Ora è intervenuta la magistratura, hanno arrestato i Leonardi e hanno sequestrato la discarica.

Non liberate i boss!

Una massa di finti garantisti e  ipocriti cosiddetti liberali permette ai peggiori capomafia, di ritornare a guidare le loro organizzazioni e i loro affari, svendendo il senso e la sovranità dello Stato di diritto per cui sono morti centinaia di eroi.

Questa non è un’esercitazione

“Non esiste un protocollo che regoli l’azione della polizia in caso di emergenza sanitaria e nè qualcuno ti suggerisce come comportarti, tutto dipende dalla formazione del poliziotto. Io non penso che la città verrà militarizzata, se accadesse ci sarebbero delle restrizioni più incisive che costringerebbero la polizia a essere pedanti.”

I nuovi poveri

La scomparsa di interi settori economici genererà una crisi a catena che toccherà ogni comparto produttivo. Gireranno meno soldi e anche chi fa lavori prestigiosi sperimenterà la povertà. La risposta potrà essere un reddito universale, che oggi unisce Alexandra Ocasio Cortez e Beppe Grillo.

Siamo in Onda!

Da oggi e poi ogni martedì e ogni giovedì, dalle 10,30 saremo in diretta su https://www.twitch.tv/isicilianigiovani per farvi fare una visita guidata al bene confiscato, raccontarvi delle leggi sulla confisca dei beni, per confrontarci sul modo di contrastare la mafia. Collegatevi con noi, che siate una classe di scuola sul web, ragazzi , cittadine e cittadini prudentemente a casa.

A Catania sardine in piazza il 7 dicembre

Finalmente arrivano le sardine a Catania. La città della Diciotti, la città che per prima ha letteralmente cacciato Salvini, inizia a organizzarsi. L’appuntamento è per sabato 7 dicembre. Si pensa alla pescheria.