Torna di giorno, caro ladro.

Caro ladro, hai commesso un grave errore, sei venuto a FIERI di notte. Quando non c’era nessuno. Se fossi venuto di giorno avresti trovato Alessandra, Seiku, Antonio, Rodolfo, tante altre e tanti altri, ti saresti sentito a casa e avresti usato gli attrezzi.

Vite difficili. Namir

“Mi chiamo Namir, ho venticinque anni e sono venuto qui in Italia otto anni fa, da solo, lasciando parenti e amori in Egitto, la mia terra. Mi chiedono cosa sia cambiato rispetto a prima. Rispondo sempre che lavoravo lì e continuo a farlo qui”.

Ricordo di Eugenio Melandri

Ha lasciato questa Terra Eugenio Melandri. In questi giorni tantissimi hanno voluto ricordarlo, citando ricordi, campagne, associazioni, impegni, un fiume immenso che testimonia una vita appassionata, carica di solidarietà, vissuta fino al fondo volando in alto. Ma accanto agli ultimi, gli impoveriti, gli emarginati, le vittime delle guerre.

Soldi, cartelli d’imprese, minacce

Un cartello d’imprese amiche capace di spartirsi commesse e affidamenti di opere e servizi e di scambiarsi addetti, mezzi meccanici e favori. Promesse di dazioni di denaro per accelerare il disbrigo di pratiche e pagamenti. Intimidazioni e minacce di ritorsioni politiche contro i funzionari non più disposti a ripetere sempre signorsì.