Pausa indiana

Fogli di giornale al posto della tovaglia, gli stessi giornali usati anche per pulire i vetri e proteggere la tappezzeria, e il pavimento dell’autolavaggio diventa la sala da pranzo per il gruppo d’indiani che vi lavora tutti i giorni

Non li notiamo quasi piu quando portiamo a lavare la macchina, una mancata integrazione sostituita dall’abitudine non ci fa più chiedere chi siano, da dove vengano questi ragazzi e cosa li ha portati qui. Però vedendoli seduti in cerchio a gambe incrociate, intorno a barattoli colorati pieni di zuppe e stufati di verdure consumate con piadine usate per raccogliere il cibo, può succedere che l’attenzione si risvegli, e ci accorgiamo di un angolo di India vicino a noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.