sindaco Archivi - I Siciliani Giovani

Il tragicomico ritorno del camerata Pogliese

Poverino Pogliese, si credeva ministro e ora è costretto a passare un pomeriggio di fine estate coi gruppi neofascisti di mezza Italia, anche con chi, appena qualche settimana fa, a Torino, è stato colpito da un’operazione di polizia che avrebbe accertato possesso di munizioni da guerra e materiale inneggiante il nazismo. C’è andato da Sindaco ma nessuno lo ha accompagnato, tristemente già solo.

Leggi tutto

Le poltrone degli amici

Le società partecipate del Comune di Catania cambiano i vertici. Via gli amici di Enzo Bianco, i fedelissimi della senatrice Valeria Sudano, i miracolati da Luca Sammartino. Tutti nominati senza alcuna selezione pubblica, senza alcun concorso, per pura spartizione politica. Pronti a subentrare gli amici di Salvo Pogliese, i primi dei non eletti al consiglio comunale, i fedelissimi di Lombardo e Firrarello, i giovani rampanti che non si sono candidati alle elezioni ma si sono impegnati in campagna elettorale. Pronti ad accaparrarsi una poltrona gli uomini noti del centrodestra catanese, finalmente tornato a destra. Unico requisito, la fedeltà politica. E poi c’è la città e i diritti che le società partecipate dovrebbero assicurare alle cittadine e ai cittadini.

Leggi tutto

I voti dell’ambulante e il Sindaco in manette

Funziona così. Il Sindaco è in campagna elettorale per l’amico candidato, l’amico a cui deve tutto, anche il fatto di essere arrivato a fare il Sindaco. La competizione elettorale è dura, durissima. Se ne sentono di tutti i colori. Quello promette posti all’ospedale, quello promette l’incarico all’ente teatrale, quell’altro ancora un assessorato, un posto come capo di gabinetto, un incarico in una partecipata, una consulenza per un comune, una scuola, un ente qualsiasi.

Leggi tutto