Problemi per la stampa libera in Sicilia

È stata appena pubblicata una delibera dell’Amministrazione comunale di Falcone (Messina) che dà mandato a un avvocato barcellonese di sporgere querela nei miei confronti per l’inchiesta pubblicata su I Siciliani giovani sull’infiltrazione mafiosa nel territorio falconese.

Tra le motivazioni quelle di aver “diffamato e leso l’immagine del Comune e della reputazione di tutti i cittadini”, “screditando il buon nome del Paese e dei suoi amministratori”.

Ovviamente il procedimento sarà a spese di tutti i cittadini falconesi…

Antonio Mazzeo, I Siciliani giovani

* * *

Pochi giorni prima era stato denunciato un “furto” a casa di un altro nostro redattore, in cui i ladri non avevano portato via niente ma si erano limitati a prendere e mettere in bella vista su un tavolo carte e documenti.

Riccardo Orioles, I Siciliani giovani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.