domenica, Marzo 3, 2024
Senza categoria

Freddo

di Usb Catania

Maria, disabile di 62 anni, lotta con un padrone di casa che per mandarla via la lascia al buio, senza acqua e al freddo

Catania. Maria Scaletta, 62 anni, disabile su carrozzina, si trova da alcuni giorni senza energia elettrica e senza acqua, al buio e al freddo. Il padrone di casa, che aveva chiesto a Maria di lasciare libero l’immobile di via del Principe 171 entro gennaio, ha manipolato, disattivantole, le utenze convinto di riuscire così ad imporre a Maria la sua richiesta. Perché il padrone vuole libera la casa?

Maria non è morosa e la richiesta del padrone di casa non ha alcun supporto, anche perché NON c’è alcun contratto e il pagamento (400 euro al mese, casa + utenze) è totalmente in nero.

Come Asia USB abbiamo cercato di contattare il proprietario, ma al momento è stato tutto inutile.

Abbiamo contattato Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale, e nonostante la descrizione di quello che sta accadendo a Maria, tutti si sono pronunciati con l’identico “non è di nostra competenza”.

Per gli assistenti sociali del Comune la soluzione sarebbe trasferire Maria in una struttura, soluzione che giustamente Maria rifiuta: “Io non voglio andare in nessuna struttura, voglio il tempo per cercarmi un’altra abitazione. Sono un essere umano e come tale voglio essere trattata. Voglio riattivata la luce e l’acqua. In questi giorni a Catania ci sono temperature basse, e sto soffrendo maledettamente per il freddo”.

Maria ha avuto un mancamento e abbiamo chiesto l’intervento del 118.

Asia USB sostiene e fa sua la lotta di Maria per il diritto all’abitare e per la riattivazione immediata delle utenze disattivate dal padrone di casa.

https://www.usb.it/leggi-notizia/a-catania-maria-disabile-di-62-anni-lotta-con-un-padrone-di-casa-che-per-mandarla-via-la-lascia-al-buio-senza-acqua-e-al-freddo-1854-1-1.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *