Canzone popolare

Così vogliono crocifiggere sul nascere della lotta,

Così vengono maledetti,

Con la legge e con i fogli,

Quelle donne e uomini che lottano per la terra d’italia.

E perché mai questa violenza?

Perché questo dominio sulle nostre libertà

Sulle nostre azioni di giustizia sociale.

Perché non sia mai la sovranità popolare?

Perché non sia mai il dominio del territorio da parte del popolo?

Ma perché mai? Perché mai?

Perché con gli strumenti della violenza magistra,

Si vuol costringere al silenzio?

Perché? Quei fogli di via da Niscemi?

Perché? Quell’entrare nelle case?

Quanti altri tredici febbraio ci saranno ancora?

In quante altre case?

Da Bologna a Niscemi, nessuna libertà si vuole, in questo paese.

Nessuna cosa giusta ci sta ancora?

Nessun falegname per dare forma alla buona notizia di ogni no!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.