Programma 2021 #lescarpedellantimafia

Giovedì 16 settembre

Ore 18 presentazione online dell’iniziativa Le Scarpe dell’Antimafia. In cammino tra beni confiscati e diritti negati.

Venerdì 17 settembre

Ore 9 Partenza dal Giardino di Scidà – Bene Confiscato alla mafia a Catania in via Randazzo 27.

Ore 14 Incontro presso il bene confiscato Mandarinarte nel quartiere di Ciaculli a Palermo.

Ore 16,30 Bene confiscato Casa della Cooperazione (Ciss) via Ponte di Mare 43 (Foro Italico) – Confronto e dibattito tra Cooperatori e Soggetti vari assegnatari di beni confiscati alla mafia: “ L’impegno quotidiano per la conduzione dei beni confiscati – Potenzialità, criticità e proposte di sviluppo.

Sabato 18 settembre

Ore 10 Appuntamento giornalistico con attivisti del Quartiere Albergheria sede del Mercato storico Ballarò: “ Il caso Ballarò: Un esperimento sociale di sviluppo socio-economico di un Territorio e di costruzione di cittadinanza responsabile “.

Ore 12 Incontro con Umberto Santino e Anna Puglisi del Centro siciliano di documentazione Peppino Impastato presso il Memorial No mafia: “ Stato della lotta alla mafia a Palermo inserito nel contesto nazionale e internazionale e mafia e condizione femminile nell’universo mafioso”.

Ore 16,30 Confronto e dibattito sul tema: “ Beni confiscati e Impresa sociale: risorsa per lo sviluppo di una società della giustizia sociale e dell’integrazione socio-culturale”.

Ore 21 Incontro ludico-musicale tra tutti i partecipanti presso i Cantieri Culturali della Zisa (Circolo Arci Tavola Tonda).

Ore 22 Diretta radiofonica da Tavola Tonda dal titolo Siciliane: Impegno sociale nelle periferie marginali della città e aggiornamento sulla condizione femminile oggi in contesti di particolare difficoltà sociale .

Venerdì 24 settembre

Ore 9 Catania, Piazza Università, Sciopero Globale per il climatico

Ore 10,30 Partenza da Catania

Ore 16 Incontro con la Cooperativa Rosario Livatino a Naro, Agrigento.

Sabato 25 settembre

Ore 10 Assemblea a San Cataldo (CL) presso il bene confiscato assegnato all’Arci.

Ore 15 Sopralluogo presso bene confiscato a Palma di Montechiaro, AG

Ore 18 Incontro pubblico a Palma di Montechiaro

Domenica 26 settembre

Ore 11,30 Sopralluogo presso i terreni confiscati alla mafia ad Acate (RG) con Altragricoltura

Ore 17,00 Incontro pubblico a Vittoria (RG) su mafia e sfruttamento nell’agricoltura e nella grande distribuzione organizzata.

 

venerdì 1 ottobre

ore 8,30 CATANIA partenza dal Giardino di Scidà, bene confiscato alla mafia in via Randazzo 27 a Catania

Ore 10,00 MISTERBIANCO via San Nicolò 468, sopralluogo bene confiscato destinato ai Carabinieri e abbandonato.

Ore 10,30 MISTERBIANCO incontro con gli alunni dell’Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci

Ore 12,30 CATANIA, GEOTRANS. Incontro con la cooperativa.

Ore 15,30 ACIREALE, sopralluogo presso beni confiscati alla mafia nel territorio di Acireale.

Ore 17,30 ACIREALE, villa Comunale, incontro pubblico

sabato 2 ottobre

ore 8,30 CATANIA partenza dal Giardino di Scidà, bene confiscato alla mafia in via Randazzo 27

Ore 10,00 MILITELLO VAL DI CATANIA, sopralluogo presso beni confiscati alla mafia

Ore 13,30 PALAGONIA, contrada Alcovia, sopralluogo presso beni confiscati alla mafia

Ore 16,00 RAMACCA, incontro pubblico e sopralluogo beni confiscati

ORE 18,30 CALTAGIRONE, Piazza Bellini, incontro pubblico con il collegamento del Presidente della Commissione Nazionale Antimafia, Nicola Morra.

Domenica 3 ottobre

ore 8,30 CATANIA partenza dal Giardino di Scidà, bene confiscato alla mafia in via Randazzo 27 a Catania

Ore 9,30 CATANIA, terreni contrada Aragona-Bicocca, sopralluogo beni confiscati

Ore 12,00 GRAVINA DI CATANIA, via Corridoni, sopralluogo ville confiscate al boss Zuccaro

Ore 15,00 PEDARA, via Cozzarelli, sopralluogo bosco confiscato alla mafia

Ore 18,30 CATANIA, via Randazzo 27, Giardino di Scidà, assemblea conclusiva Le Scarpe dell’antimafia 2021.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.