venerdì, Luglio 12, 2024

Valle del Mela

-rete-PolisSocietà

Valle del Mela

Nessuna forza o soggetto politico ufficiale, “di sinistra o di destra”, ha mai preso in considerazione realmente lo stop all’inceneritore. Il loro unico obiettivo è stato semplicemente di tirare avanti fino alle elezioni. Dopodiché, se la vedrà il “nuovo” governo, a partire dalla distribuzione o redistribuzione degli appalti.

Read More
-rete-InchiestePolisSocietàStorie

“Onorevole Pilato, ci stia a sentire”

“Io sacerdote Giuseppe Trifirò, in nome delle Associazioni Ambientaliste del Comprensorio del Mela, con la presente lettera aperta  rammento a Voi Onorevoli Tutti, che i Cittadini della Valle del Mela inquinati e malati, stanno ancora attendendo una vostra risposta dopo manifestazioni, delibere dei consigli comunali, referendum ed ultima in ordine di tempo, la mega-mobilitazione del 28 gennaio, che se ce ne fosse stato bisogno ha sancito in maniera inequivocabile la volontà del territorio. Una risposta che non dia adito ai soliti fraintendimenti politici, ossia dire per non dire, decidere per non decidere, e che una volta per tutte possa toglierci da sopra alle teste la spada di Damocle rappresentata dall’ inceneritore di A2A, da realizzare nella centrale di Archi S. Filippo del Mela.”

Read More
-rete-CronacaInchieste

Sicilia, torna lo spettro degli inceneritori

È attualmente in corso una consultazione per la esclusione dalla procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) del piano nazionale per l’incenerimento della parte residua dei rifiuti (Programma recante l’individuazione della capacità complessiva di trattamento degli impianti di incenerimento di rifiuti urbani e assimilati in esercizio o autorizzati a livello nazionale, nonché l’individuazione del fabbisogno residuo da coprire mediante la realizzazione di impianti di incenerimento con recupero di rifiuti urbani e assimilati). La consultazione VAS avrà termine a fine settimana.

Read More
-rete-InchiesteSocietà

Piano Paesaggistico

Che i vincoli diventino una risorsa

“È certamente inconcepibile, oltre ad essere contrario ad ogni principio di partecipazione ai processi democratici – si legge nella nota inviata al presidente e ai componenti della Commissione , agli assessori regionali alle Attività Produttive, Energia e ai Servizi di Pubblica, Territorio e Ambiente , oltre che agli amministratori locali – che venga convocata una riunione, aperta ad amministrazioni e forze sindacali, senza la partecipazione dei cittadini, organizzati nelle forme associative, che tanto hanno dibattuto e discusso sull’argomento e sul quale hanno prodotto cospicue osservazioni nella procedura di VIA.”

Read More
-rete--ultimora-

Veleni nelle urine dei bambini di Milazzo e della Valle del Mela

Cadmio, cromo, nickel. E anche un po’ di mercurio. Sono i metalli pesanti che avvelenano le nuove generazioni di Milazzo e della Valle del Mela, area della provincia di Messina classificata “ad elevato rischio di crisi ambientale” per la presenza di un megapolo industriale con tanto di raffineria (dove la notte del 26 settembre si è sviluppato un devastante incendio in un deposito di carburante), centrale termoelettrica, cogeneratore, acciaieria e altri impianti tossici ed inquinanti.

Read More