Due emigranti. “Benvenuti a Milano!”

Dieci anni fa, due giovani artisti siciliani e stralunati vanno a vivere a Milano, per trovare lavoro e felicità. Quella storia, narrata a due voci, però comincia molto prima, e ci porta molto dopo a questi giorni, nell’Italia di oggi, dove ancora esiste una legge contro l’immigrazione clandestina, e non una legge per l’accoglienza e l’integrazione degli esseri umani che entrano, vivono e lavorano nel nostro paese.