Ambrogino d’oro: Nando dalla Chiesa e Denise Cosco.

Ambrogino d'oroQuesta volta la notizia è che Milano ha stupito. E lo ha fatto nella sua più alta forma di benemerenza civica: l’assegnazione dell’ Ambrogino d’oro. Eh sì, perché tra i nomi dei 52 premiati, a chi si occupa di antimafia ne sono saltati all’occhio due: Nando dalla Chiesa e Denise Cosco. E’ un premio all’antimafia tout court. Da quella fatta nelle scuole e nelle istituzioni dal nostro direttore a quella fatta mettendo a rischio la propria vita testimoniando. Denise Cosco, 19 anni, figlia di Lea Garofalo e Carlo Cosco. Da qualche anno vive sotto protezione perché la sua parola è stata fondamentale nel processo per l’omicidio della madre contro il padre e altre cinque persone, sospettati di legami con la cosca ‘ndranghetista di Petilia Policastro. Se la premiazione di Nando dalla Chiesa fa esclamare “finalmente” come ad affermare che una lunga battaglia ha portato i suoi frutti, nel caso di Denise si premia il sacrificio di una giovane ragazza.

[ ]

One thought on “Ambrogino d’oro: Nando dalla Chiesa e Denise Cosco.

  1. Pingback: Ambrogino d’oro: Nando dalla Chiesa e Denise Cosco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.