La città

Ore 13.30, mi trovavo a passeggiare per la città sotto un cielo cupo, quando si mise a piovigginare. Accelerando il passo verso casa con la coda dell’occhio vidi un camion con due operai che scaricavano della terra.

Sullo sfondo mi colpirono le baracche costruite con cartone, lastre di lamiera e materiali di risulta. Tutto questo costituiva lo sfondo di una discarica in pieno abitato.

Chiesi di poter fare qualche scatto, dissero di sì, anzi si meravigliarono di come gli abitanti delle baracche non dicessero nulla. Tutto questo accadeva a Catania in Corso Martiri della Libertà.

Basterebbe questa vergogna a svegliare una città?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.