Il presidente Crocetta denunzi, alla Procura della Repubblica, le infiltrazioni mafiose nei comitati "No Muos" - I Siciliani Giovani

Il presidente Crocetta denunzi, alla Procura della Repubblica, le infiltrazioni mafiose nei comitati “No Muos”

Niscemi, 10 agosto, una arrabbiata conferenza stampa dei comitati “NoMuos” denuncia l’informazione “drogata” dei quotidiani nazionali e locali, che hanno raccontato, in modo strumentale e falso, la manifestazione di ieri contro la base USA in contrada Ulmo.

Inoltre, i rappresentanti dei comitati hanno riportato le dichiarazioni del presidente Rosario Crocetta, che dichiara che al di dentro dei comitati “NoMuos” ci siano infiltrazioni di organizzazioni mafiose.

Bene!

Allora invitiamo l’ex compagno Crocetta, l’ex sindaco di Gela, che tanto ha combattuto le mafie, di denunciare alla Procura della Repubblica i nomi dei mafiosi infiltrati nei comitati “NoMuos”.

Ma noi vorremmo ricordare, al presidente Crocetta, un antico detto di saggezza popolare: “u lupu di mala cuscienza, come opera pensa”.

Infatti, Crocetta dovrebbe ricordare con chi si è alleato, nella giunta che guida. Se non lo ricorda, lo possiamo fare noi!

Con l’UDC orfana di Totò “Vasa-Vasa” Cuffaro, condannato per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra, e l’ex MPA di “Don Raffaè” Lombardo, indagato concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio.

Caro Crocetta, ammetti di essere al servizio delle forze armate USA e del governo di “larghe intese”, ammetti che hai tradito il popolo di Niscemi.

Insomma, se dovessi rappresentare un pupo Siciliano, sicuramente saresti, Gano di Magonza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.