Arriva il “tavolo” sulla casa

E i senzacasa? Sotto il tavolo

Si è svolto stamane, al palazzo dei Chierici di Catania, il primo tavolo tecnico tra comune, il comitato “case per tutti” e alcuni cittadini vittime dell’attuale emergenza abitativa catanese

i cittadini davanti Palazzo degli Elefanti

In piazza Duomo una piccola rappresentanza di alcuni abitanti di via Furnari e via Calatabiano. Si discute del più e del meno, ma alle domande rispondono tutti all’unisono “Va male. Non ne possiamo più di vivere nel B&B. Abbiamo bisogno dei nostri spazi, di un luogo dignitoso dove far crescere i nostri bambini. Questa situazione ha preso una piega vergognosa”.

Durante l’incontro a porte chiuse il comune ha annunciato che tra martedì e mercoledì verrà effettuata una conferenza stampa dove verranno esposte le nuove regolamentazioni in merito al “Bonus Casa”. In particolare il comune si farà carico dei contratti di affitto con eventuali proprietari di casa e dei primi tre mesi di caparra. Rimane invariato il bonus di duecentocinquanta euro per un anno, prorogabile per un altro anno.

Dopo Pasqua verrà organizzato un nuovo tavolo tecnico tra comune, associazioni e cittadini, per trovare soluzioni concrete all’attuale emergenza abitativa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.