legalità – I Siciliani Giovani

Storie di paura e di periferia

Superata la viuzza che separa  via “Poggio Lupo” dall’inizio del quartiere San Nullo, si vede affiancato da due motorini sopra i quali ci sono dei ragazzi, tra i sedici e i vent’anni, che lo insultano e gli urlano contro quasi divertiti .  Lui intimorito e spaesato non sa bene cosa fare. I motorini si raddoppiano: ne spuntano altri due .  Ma questa volta uno dei passeggeri si gira verso Nicola e tira fuori il suo asso nella manica: una pistola a salve.

Leggi tutto

L’antimafia vera e quella fasulla

Tragediatori, opportunisti, professionisti, volontari, attivisti e altro

L’antimafia non ha stagioni, non ha autunno: essa vive lì dove la gente non riesce a soddisfare i suoi elementari bisogni, dove c’è fame di lavoro, di giustizia, di legalità, di nonviolenza, d’informazione corretta, di educazione e di formazione. È l’antimafia sociale. Ma queste cose chi ha militato a sinistra dovrebbe saperle. Purtroppo, proprio a sinistra esiste l’inveterata abitudine a dividersi, a credere che ognuno sia depositario della verità assoluta.

Leggi tutto

Bari tra poesia, musica, tradizioni e falsi insegnamenti

La musica ha un ruolo educativo fondamentale nella crescita di un giovane. Sarebbe grandioso se la canzone dialettale rispecchiasse realmente la sua tradizione linguistica. L’effetto contrario si ha nell’ascoltare rapper e cantanti neomelodici come Il Nano, Toki, Bari Jungle Brothers, Tommy Parisi, e tanti altri, che falsamente raccontano il sociale, la criminalità, la vita di strada come forma di denuncia.

Leggi tutto