Rewind/Forward

REWIND

accadrà ieri

 

Il vigile

PIU’ VELOCE DEL WEST

Il 5 settembre un vigile urbano appena rientrato dalle ferie va nell’armeria del comando della Polizia Roma Capitale per ritirare la Beretta d’ordinanza. Invece di infilarsi la pistola nella fondina e andarsene, la carica, fa scorrere il carrello e inavvertitamente fa partire un colpo che per fortuna centra il termosifone. La vicenda riapre le polemiche sull’opportunità di armare i vigili e sulla loro preparazione.

Dopo un corso che dura solo alcuni giorni, la pistola può infatti arrivare anche dopo un anno e mezzo, quando ormai si è dimenticato tutto. “In queste condizioni siamo un pericolo per i romani”, commenta Mauro Cordova, presidente dell’Arvu, l’associazione che riunisce i vigili urbani di Roma.

 

Roma: fascisti

CONTRO GIUDICI E ROM

L’11 settembre il vicesindaco di Roma Sveva Belviso interviene sulla sentenza del Tar che ha bocciato il trasferimento voluto dal comune di Roma di alcuni rom da un campo nomadi all’altro, ritenendolo discriminatorio. Il tribunale ha infatti messo in evidenza come anche i rom abbiano il diritto di partecipare all’assegnazione delle case popolari. “Case popolari ai rom? Se le possono scordare”, ha detto.

 

Piazza vietata

A NEW YORK

Il 17 settembre a New York alcune centinaia di persone vestite a festa scendono in piazza per celebrare il primo compleanno di Occupy Wall Street. L’atmosfera è gioiosa. Non lo è altrettanto il comportamento della polizia che, al tentativo dei manifestanti di raggiungere Wall Street risponde arrestandone 124.

 

Gli indigeni

DI CASTEL VOLTURNO

Il giorno dopo a Castel Volturno si ricorda l’assassinio di sei cittadini ghanesi ad opera di un gruppo di fuoco del clan dei casalesi. Sono state due le manifestazioni: una nel municipio, l’altra sulla statale Domiziana, di fronte al luogo dell’agguato. Presenti: le associazioni antirazziste, il prefetto, il questore, il pm, qualche scolaresca venuta da fuori. Assenti: i cittadini di Castel Volturno.

 

I fucili

DI PORTA PIA

Il 22 settembre si svolge a Roma, sul Gianicolo, la commemorazione della Breccia di Porta Pia. Partecipano anche quaranta figuranti belgi, che indossano gli abiti degli zuavi pontifici. Sono però disarmati: hanno dovuto lasciare i loro fucili (innocue repliche capaci solo di sparare a salve) nel pullman che li ha portati in Italia dal Belgio e qualcuno nella notte li ha rubati.

 

Alla scuola,

CHI CI PENSA?

Il 22 e il 23 settembre i genitori degli 80 bambini che frequentano la scuola materna Costa di Bari si danno appuntamento nella scuola per imbiancare le aule. Sono stanchi di aspettare l’intervento delle istituzioni, visto che la prima richiesta di riverniciare i muri era stata fatta nel 2002.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.