In memoria di Rita

Al via una campagna di CrowdFunding in memoria di Rita Borsellino

“Siamo centinaia di ragazze e ragazzi e vogliamo ricordare Rita Borsellino sostenendo i progetti del Centro Studi “Paolo Borsellino”, associazione da lei creata per diffondere e condividere buone pratiche di antimafia sociale e culturale”.

foto Maurizio Parisi

È il testo con cui è stata attivata su Gofundme.com una campagna di crowdfunding in memoria di Rita Borsellino, attivista politica e sorella del magistrato Paolo, scomparsa lo scorso 15 agosto. In queste ore, grazie al passaparola, si sta ricomponendo la comunità del RitaExpress, un treno particolare che permise a milleduecento giovani studenti universitari del centro e Nord Italia di tornare in Sicilia e votare alle elezioni del 2006 che vedevano confrontarsi Rita Borsellino e Totò Cuffaro per la presidenza della Regione.

“Rispettando le volontà della famiglia e dei figli di Rita – affermano gli organizzatori – vogliamo lasciare un segno della nostra vicinanza finanziando uno dei progetti del Centro Studi (www.centrostudipaoloborsellino.it), associazione che Rita ha fondato e della quale è stata Presidente fino alla fine”.

Eventi di formazione nelle scuole, campi di legalità, iniziative di antimafia sociale e culturali tra gli obiettivi dei progetti: “Sarebbe bello – continuano gli organizzatori del crowdfunding – poter comprare un’altra bibliolapa, una biblioteca itinerante creata su una ape della piaggio. Una delle tante idee venute in mente a Rita per portare la cultura nelle periferie”. Per sostenere e donare è possibile collegarsi al sito www.gofundme.com/ritaexpress .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.