Due Giugno

L’Italia sa onorare i propri eroi

Firenze. Alla presenza di una folla di popolo e delle massime autorità civili e militari è stata riportata in patria la salma del volontario italiano Lorenzo Orsetti, caduto sul fronte del Kurdistan nel corso della guerra contro il terrorismo islamo-nazista di Isis.

Il Presidente della Repubblica, impossibilitato a presenziare alla cerimonia per pregressi impegni istituzionali, è stato tuttavia presente con una corona di fiori, portata da due corazzieri, con la scritta “L’ONORE D’ITALIA”.

In serata il Quirinale ha poi diramato una nota in cui si rende noto che il Presidente, sentito il Capo di stato maggiore dell’Esercito generale Farina, ha conferito motu proprio la Medaglia d’Oro al valor militare alla memoria del giovane volontario toscano con la seguente motivazione:

“Nel solco della secolare tradizione che tanta gioventù italiana ha visto accorrere in difesa dei popoli oppressi di ogni parte del mondo, da Santorre di Santarosa a Francesco Nullo, dai garibaldini in Uruguay a quelli in Ispagna, Lorenzo Orsetti non è stato insensibile al richiamo dei patrioti che combattevano nel lontano Kurdistan contro il nemico della dignità umana e di ogni valore civile.

Unitosi alle loro file, combatteva per lunghi mesi meritandosi il riconoscimento di superiori e commilitoni. Cadeva alla testa dei propri uomini nel marzo 2019, bagnando col proprio sangue la terra che era venuto a liberare.

L’Italia addita al mondo la luminosa figura di questo suo giovane cittadino, esempio insigne di virtù civili e militari, ennesima manifestazione delle doti di generosità, coraggio e spirito solidale che il popolo italiano manifesta nei momenti difficili della storia”.

Roma, Palazzo del Quirinale, Festa della Repubblica, 2 giugno 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.