Di Matteo chiede il trasferimento alla DNA

(ANSA) – PALERMO, 5 MAR – Il pm Nino Di Matteo, pubblica accusa al processo sulla trattativa Stato-mafia, di recente vittima di gravi minacce da parte del boss Totò Riina, ha chiesto il trasferimento alla Direziona Nazionale Antimafia.

Anche un altro pm del processo, Francesco Del Bene, ha chiesto di lasciare la Procura di Palermo. In precedenza avevano lasciato il pool che ha istruito il dibattimento altri due Pm: Antonio Ingroia, che ha lasciato la toga, e Lia Sava, oggi procuratore aggiunto a Caltanissetta.

salvatore.ognibene

Nato a Livorno e cresciuto a Menfi, in Sicilia. Ho studiato Giurisprudenza a Bologna e scritto "L'eucaristia mafiosa - La voce dei preti" (ed. Navarra Editore).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.