Non dimenticarmi

L’Alzheimer è una malattia comune a tantissime famiglie nel mondo, destinata ad aumentare. Eppure c’è ancora tanta ignoranza intorno ad essa e l’ignoranza aumenta la sensazione di impotenza, moltiplica il dolore e l’incertezza

In attesa del miracolo, l’ordinaria illegalità

Ed ecco che arriva la madre di tutte le feste: Sant’Agata. Quattro giorni che tra folclore, religiosità e paganesimo faranno dimenticare le malefatte di Bianco. Alte uniformi, vescovo e il sindaco in carrozza, candelore sotto il controllo delle forze dell’ordine, ordinanze per portatori dei ceri e per le bancarelle abusive. Ordinanze regolarmente disattese sotto gli occhi del sindaco, dell’irremovibile cavaliere e maestro della festa commendatore Maina e del Comitato per la legalità nella festa di Sant’Agata. Ma che importa!

Catania libera dalle mafie

Corteo Cittadino 30 gennaio 2016. Dall’assemblea al Gapa del 5 gennaio è cominciato un cammino. Molti gruppi di base, senza partiti, hanno risposto all’appello dei Siciliani giovani. Ecco il nostro reportage fotografico.

Il cricket dietro l’angolo

Puoi vederli nelle tiepide giornate domenicali riunirsi sotto il campanile della Chiesa del Carmelo, in piazza Carlo Alberto, la piazza da fera per tutti i catanesi: il mercato della città. Oppure ancora, in un grosso campo incolto vicino al vecchio quartiere di Ognina in mezzo a carcasse d’auto e rimorchi di autotreni.

Passeggiando al buio

Avevo due alternative: chiudermi in casa e dipendere da qualcuno per vivere una situazione più o meno normale o cercare una totale autonomia che mi facesse vivere la vita. Scelsi la seconda opzione per continuare a mantenere i miei impegni lavorativi e sociali. Non feci i conti con gli altri e con una città che non dà, né strumenti né solidarietà ai disabili.