Sicilia: fenomeni distorsivi nella gestione dei rifiuti

Anche l’Anac, (l’autorità nazionale anticorruzione di Raffaele Cantone) scopre che la gestione del ciclo dei rifiuti in Sicilia, in perenne, sistematica e organizzata emergenza da oltre vent’anni, è segnata da un passato di “logiche clientelari”, da “condizioni di oligopolio”, da un quadro economico “disastroso”, e sulla quale incombe il rischio di un’interminabile fase transitoria, che si trascina da anni e non si è ancora chiusa.

Pronti… Via!

Non sono elezioni come tutte le altre: in un clima di crisi pe­santissima, e mentre il potere mafioso in città sembra invincibile, il popolo palermitano ha dato un segnale preci­so: rivogliamo la Pri­mavera. Ce la farà Or­lando a non cadere nella “politica”, ad es­sere il sindaco Orlan­do – non un banale leader, ma molto di più: un cittadi­no – del mito popolare? Lo ve­dremo