Gian Carlo Caselli Archivi - I Siciliani Giovani

“Mafiosi, fuori dalla comunità!”

Mafiosi, io vi scomunico! Sono le pa­role scandite da Papa Francesco in Cala­bria sabato 21 giugno , davanti ad una folla immensa. Parole pesantissime. Mai pronunziate prima. Altri Papi prima di lui avevano scagliato anatemi contro i ma­fiosi. Convertitevi! un giorno verrà il giudi­zio di Dio! , aveva urlato Giovanni Paolo II ad Agrigento vent’anni fa. Benedetto XVI aveva poi bollato la mafia come in­compatibile con il Vangelo. Ma la con­danna più grave ed esplicita, una condan­na senza appello, è arrivata ora da papa Bergoglio.

Leggi tutto

Salvate il soldato B

Salvate il soldato B! Il percorso prevede anche che non si parli della sua condanna e men che mai dei gravi reati commessi. Si deve invece parlare (a vanvera: per distogliere l’attenzione dal punto essenziale: la sentenza è giusta o no?) di “toghe rosse”. Un ritornello logoro, ma ogni botte dà il vino che ha. In ogni caso, una furbata.

Leggi tutto

Politica e giustizia

Ci risiamo. Varie Procure, facendo il loro dovere, scoprono scandali su scandali. Uno più grave dell’altro. Ma qualcuno, oscenamente, recupera stan­chi ritornelli. E li ri-suona sperando che qualche testa permeabile se ne la­sci ancora incantare. Dischi rotti che insultano i magistrati, accusandoli di fare politica con le loro “manone” giacobine e con interventi immanca­bilmente definiti ad orologeria.

Leggi tutto