“Eppur si muove”

Gli studenti del Galilei. A Catania un gruppo di studenti che voleva restare a scuola per fare assemblee (fra l’altro, sulla criminalità mafiosa) è stato bloccato dalla preside, che ha chiamato la polizia.

Questa non è demò-cra-zia!

Ieri alle otto di sera via Etnea era affollata: le macchine, gli autobus, davanti al giardino Bellini passava anche il trenino dei turisti, pieno di gente che si gira verso la folla con lo striscione No Muos in mano. Osservando bene lo striscione si nota una signora morte, vestita con la bandiera degli Stati Uniti, che tiene nella destra una falce mentre allunga la mano sinistra sulla Sicilia, ricorda un film di Francesco Rosi.