“È terrificante, mi si rivolta lo stomaco”

“È terrificante, mi si rivolta lo stomaco”. Signora Moretti, anche a me. A me che con i colleghi di Stampo Antimafioso tutti i giorni ci battiamo per la legalità, a noi che proviamo a sconfiggere la legittimità del potere mafioso facendolo conoscere, gridando a tutti che la soluzione è il rispetto delle regole, l’onestà nella vita e nel proprio lavoro. Anche a me è venuto il voltastomaco nel vedere che quelli che rappresentano lo Stato tutti i giorni, a contatto con i cittadini, possano applaudire ad altri colleghi che – non bisogna aver paura di dirlo – sono assassini, che hanno ucciso suo figlio, Federico Aldrovandi. 

[ ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.