DIECI e VENTICINQUE al “Be Matricola” il 28/09 e il 1/10

Anche quest’anno torna a Bologna il Be Matricola, il grande festival delle matricole. Concerti, dj set, laboratori, lectio magistralis, conferenze e tanto altro ancora in una dieci giorni di divertimento e cultura…

Vieni a trovarci (qui)!

 

26 settembre – 05 ottobre 2013

Parco della Montagnola, via Irnerio 2 – 3, Bologna       

 

DIECI e VENTICINQUE sarà presente in particolare il 28 settembre e il 1 ottobre.

             

 

 

I padroni della crisi

 Parco della Montagnola 28 settembre ore 18

 

Biagio Simonetta

Giornalista e scrittore. Autore del libro “I padroni della crisi”

Emiliano Liuzzi

Giornalista, Fatto Quotidiano

Salvo Ognibene – DIECI e VENTICINQUE (I Siciliani giovani)

 

Il Paese crolla, le industrie chiudono e gli imprenditori si tolgono la vita, ma nel frattempo le organizzazioni criminali investono, comprando tutto il possibile. La mafia è un’azienda che non conosce cassa integrazione, né licenziamenti con un fatturato di 130 miliardi di euro annui. Vanta un core business che non teme ostacoli: la cocaina. Grazie alla crisi, l’infiltrazione criminale nel tessuto economico nazionale si diffonde con maggiore rapidità.

Questo e molto altro ci racconta Biagio Simonetta nel libro I padroni della crisi (Il Saggiatore).

 

 

 

27 Giugno 1980: la Strage di Ustica

 

Parco della Montagnola 01 Ottobre ore 18

 

 

Daria Bonfietti

Presidente dell’Associazione Parenti delle Vittime Strage di Ustica

Alessandro Gamberini

 Legale dell’Associazione Parenti delle Vittime

Antonella Beccaria

Giornalista e scrittrice

Valeria Grimaldi – DIECI e VENTICINQUE (I Siciliani giovani)

 

Il 27 giugno 1980 un aereo della compagnia Itavia, con a bordo 77 passeggeri e 4 membri dell’equipaggio, si inabissa nel mar Tirreno, a più di 3000 metri di profondità. A 33 anni di distanza, grazie alle indagini effettuate dal giudice Rosario Priore e all’impegno costante dell’Associazione Parenti delle vittime, grossi passi in avanti sono stati compiuti per l’accertamento della verità sulle dinamiche e i responsabili.

Un incontro per rinnovare la memoria e documentare la storia nei confronti delle nuove generazioni, come impegno affinchè storie come queste non vengano mai dimeticate.

 

Qui lo speciale di DIECI e VENTICINQUE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.