Monastero dei Benedettini Archivi - I Siciliani Giovani

Studenti contro CasaPound

Alle ore 8:30 gli studenti e le studentesse delle scuole Spedalieri e Boggio Lera e dei dipartimenti di Scienze Umanistiche e Psicologia hanno bloccato temporaneamente gli ingressi ed esposto diversi striscioni che invitano a partecipare alla manifestazione di pomeriggio, fissata per le ore 18:00 a Piazza San Domenico, contro l’apertura di una sede di CasaPound in piazza Idria, proprio a due passi da scuole e università.

Leggi tutto

A Catania una sede di Casapound?

Casapound è spesso nell’occhio del ciclone per aggrressioni, agguati… come possiamo permettere che nasca vicino alla nostra scuola?” dichiara Benedetta, studentessa dello Spedalieri. “Tanti studenti sono stati sensibilizzati sul tema, in tanti vogliono partecipare a questa campagna per non fare aprire Casapound. Per questo vogliamo continuare con molti altri pranzi come quello di ieri, per fare vedere che gli studenti ci sono e lotteranno contro quest’apertura”.

Leggi tutto

Coworking? Gli studenti sono pronti

Chiediamo l’assegnazione di uno spazio di coworking tra studenti, docenti, ricercatori e dottorandi, gestito e autogestito dagli studenti e le studentesse del nostro Ateneo. Chiediamo l’utilizzo a fini didattici di tutti gli immobili sottoutilizzati o tenuti chiusi dall’Ateneo. E la centralità di studenti e studentesse all’interno dell’Università.

Leggi tutto

Il bouquiniste di Piazza Dante

Nello, il libraio di piazza Dante, dal 2010 vende libri usati di fronte il Monastero dei Benedettini, sede delle facoltà umanistiche catanesi. “Nella letteratura l’ho letto tante volte, anche in libri di pedagogia: è il posto dove nasci che incide sulla tua vita, quello dove cresci. Puoi avere un po’ di sensibilità in più e cercare di uscire da certe situazioni, io ci ho provato, ma sono sempre ai margini, c’è sempre un pregiudizio. Non fai parte del loro rango, non puoi stare tra loro. In altri paesi ti valorizzano e non importa da dove provieni se sei bravo. Qua invece ti trattano sempre come ‘quello che non è andato a scuola’”.

Leggi tutto

Loro sono loro e noi non siamo un cazzo

Vedere Melania Trump al Teatro Greco, il marito di Angela Merkel in piazza Duomo o la moglie di Macron al Municipio per loro sarà una bella cartolina per Catania. E questo giustificherà l’annullamento di qualsiasi valore democratico e repubblicano. Sarebbe bastato, qualora avessero davvero avuto bisogno di incontrarsi i presidenti di sette paesi tra l’altro neanche i più influenti e industrializzati, chiudersi in una base militare nel deserto o su una portaerei in mezzo al mare. Avrebbero protetto al meglio i governanti.

Leggi tutto