Lombardo chi? L’esercito di mercenari del Movimento per l’Autonomia che governa Catania.

Le donne e gli uomini che facevano anticamera nella sede dell’MPA pur di avere i favori di Raffaele Lombardo continuano a governare Catania e la Sicilia con ruoli di primo piano, perpetuando un sistema di potere che massacra il territorio e annulla la democrazia. Il Tribunale fa il suo dovere ma è il popolo siciliano che deve ribellarsi per sconfiggere la mafia.

E alla fine ha vinto Biancanelli

Niente è cambiato dal 2008, identici sono rimasti gli equilibri del consiglio comunale. La svolta millantata non c’è stata, il cambiamento evocato è stato un imbroglio. La Primavera tanto bramata finirà, come ogni anno, il 21 giugno, prima dell’insediamento del nuovo Consiglio Comunale