Corruzione all’Università. Gli studenti catanesi protestano in piazza

Quel sistema per cui i concorsi venivano cuciti addosso ai parenti e agli amici dei professori più influenti e potenti, per cui decine di giovani erano umiliati e cacciati dalla carriera accademica perché non abbastanza accondiscendenti e sponsorizzati, quel sistema che tutti conoscevano ma in pochi hanno avuto il coraggio di denunciare, quel sistema oggi è stato decapitato da un’operazione della magistratura.

All’Università di Catania… Mi laureo in Propaganda

Sono stati migliaia gli iscritti all’Uni­versità di Catania a ricevere, lunedì 17 settembre, la mail elettorale in cui un giovane, tale Daniele Di Maria, invita­va a votare Maria Elena Grassi, diri­gente scolastico dell’istituto secondario Lucia Mangano di Acireale, candidata alle prossime regionali in Sicilia per l’Udc, partito che sostiene Rosario Crocetta insieme al Pd.