La Costituzione

CinqueGennaio2017 copia

Dovremmo ringraziare Renzi per averci ricordato, a modo suo, che avevamo una Costituzione. Una Costituzione mai applicata del tutto, o solo in una parte del Paese, e alla fine completamente cancellata.

Gli articoli del mensile I Siciliani

dalla Rete:

Chiusura al traffico di via Dusmet

Pescheria_P_Parisi - 01

“Funerale della nostra Beneamata Pescheria”, così si legge su un volantino segnato a lutto, che a metà ottobre parecchi commercianti hanno distribuito al mercato della Pescheria.

Il veleno vien di notte

DSC00742

Il polverino dell’Ilva di Taranto continua ad arrivare a Catania. L’altro ieri sera, intorno alle 11, la nave Eurocargo Livorno della Grimaldi Lines ha sbarcato l’ennesimo carico di veleni.

Un giardino per Titta Scidà

scida

Ci stiamo organizzando per regalare a Catania un altro pezzo di Titta Scidà, non libri ma fiori e piante. Si chiamerà “Il giardino di Scidà”.

Il rettore Pignataro, gli studenti, la libertà di espressione

Coordinamento_studentesco

Ma perché gli studenti e i cittadini comuni non possono fare un’assemblea contro la riforma costituzionale, mentre la ministra Boschi sei mesi fa e Renzi sino all’altro ieri possono invece propagandare nell’università le loro riforme?”. La risposta gli studenti è solo una: “L’assemblea la faremo lo stesso, con o senza autorizzazione. Il 21 novembre nello spiazzale dei Benedettini sarà aperta a chiunque vorrà partecipare.

Catania. E ora ti “riformo” San Berillo

San Berillo - 02

Com’è stato possibile sventrare un quartiere storico come San Berillo, in una nazione come la nostra che è l’unica ad avere nella Costituzione un articolo che tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico?

Essere liberi significa avere la possibilità di scegliere

SDC14950_800

“Entra, il Gapa è bello! Ti diverti con noi se entri!” Samuele incita un bambino un po’ timido a lanciarsi nella nuova avventura che è iniziata quest’anno in via Cordai. Ventotto anni di attività e di doposcuola al Gapa non hanno fatto da cuscino morbido su cui adagiarsi, ma da motore per interrogarsi sui bisogni dei bambini, senza mai stancarsi.