La vicenda della discarica di Mazzarrà approda in Parlamento

Dopo il tour dei veleni in provincia di Messina, i deputati del Movimento cinque stelle hanno depositato un’interrogazione al presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro dell’interno.L’interrogazione è sulla gestione del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea – recentemente sciolto per mafia, sulla sua partecipata Tirrenoambiente che, fino al novembre 2014, ha gestito la locale megadiscarica di contrada Zuppà – e sul condizionamento mafioso della zona tirrenica del messinese.

Business monnezza

La gestione dei rifiuti in Sicilia è appaltata a ditte private che puntano al profitto e non alla qualità del servizio, privilegiando la discarica come principale forma di smaltimento