Satira migrante. Vignette clandestine e grafica antirazzista

20 Febbraio, giornata mondiale ONU della giustizia sociale. Parte il “crowdfunding” per “Satira Migrante”, il nuovo libro di Mauro Biani, che verrà mandato in stampa il 20 giugno, giornata mondiale del rifugiato per le Nazioni Unite.

 

Nelle pagine di “Satira Migrante” l’immigrazione, il razzismo e i popoli in fuga sono i temi che guidano le matite di Mauro Biani, autore di satira sociale a tutto tondo che unisce l’attività come vignettista per “Il Manifesto” all’impegno professionale come educatore. Lo sguardo disincantato e libero di Biani racchiude nello spazio di una vignetta umanità e tragedia, battute graffianti e poesia, arte e politica, bestialità e speranza.

Questo racconto illustrato dei complessi problemi legati all’integrazione dei migranti in Italia e’ stato realizzato anche con gli strumenti del “data journalism” e con la rielaborazione grafica dei dati di realtà raccolti nel “Dossier Immigrazione” IDOS/UNAR e nelle statistiche ufficiali, per contrastare con dati oggettivi i pregiudizi soggettivi.

“Satira Migrante” è un volume no-profit realizzato dall’associazione culturale Altrinformazione, fondata nel 2009 dallo stesso Biani e da un gruppo di autori che hanno deciso di scommettere sulla possibilità di fare editoria senza padroni, padrini, partiti, prestiti bancari e pubblicità.

Il volume “Satira Migrante” sarà realizzato in una edizione a tiratura limitata, con il lancio ufficiale previsto per il 20 febbraio, giornata ONU della giustizia sociale, e presentazione ufficiale della pubblicazione prevista per il 20 giugno, giornata mondiale del rifugiato per le Nazioni Unite.

Per la produzione di questo libro l’associazione Altrinformazione cerca 500 lettori che vogliono diventare co-editori del progetto partecipando alla raccolta sottoscrizioni ospitata sulla piattaforma di “crowdfunding” Produzioni dal basso.

Info e contatti:

http://www.mamma.am/satiramigrante
http://www.maurobiani.it
satiramigrante@mamma.am
+3906916504836

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.