Per i novantacinque anni di Nicola Cipolla

foto di Nicola Cipolla e Pio La Torre

Nicola Cipolla è uno dei più importanti protagonisti della vita sindacale, politica e parlamentare siciliana. I suoi novantacinque anni coincidono con la grande risposta elettorale del popolo italiano in difesa della nostra Costituzione e dei valori della democrazia.

Il Capitano Mario Ciancarella radiato con la firma falsa di Pertini

logo-associazione-rita-adria

L’Associazione Antimafie Rita Atria, con orgoglio, da 22 anni (da quando è stata fondata), lotta accanto a Mario Ciancarella senza mai retrocedere di un solo passo. Nonostante tutto e tanti, troppi “consigli”. Il Tribunale Civile di Firenze ha confermato i dubbi del Capitano Ciancarella (e anche i nostri): la firma del Presidente Pertini che compare sul quel decreto e’ un volgare falso.

Il primo martire di mafia

MartireDiMafia_cover

L’eredità di Padre Pino Puglisi

E’ un libro scritto a quattro mani da Salvo Ognibene, già autore del saggio “L’eucaristia mafiosa – La voce dei preti”, e Rosaria Cascio, che con il beato palermitano ha instaurato un rapporto di amicizia terminato solo con l’assassinio del sacerdote.

Le stanze che non abitiamo

08-ragazzi-in-cucina

Stanze vicine di case diverse

All’incirca al tempo in cui Margherita Emme scoprì con disappunto e un po’ di piacere che in effetti – e nonostante tutto – amava Fabio Bì e decideva mettendosi il calzino sinistro di andare a riprenderselo, in un palazzaccio al numero 40 di Via ///, il vecchio, Viola e Nazario abitavano tre stanze vicine di case diverse.

 

Catania, l’Oasi che non c’è

Un tratto dell'area per come dovrebbe essere: boschetto, spiaggia pulita e mare. Protetta e accessibile a tutti

O meglio: “perle ai porci”.

La passeggiata a mare costeggia il boschetto, nessun lido, nessuna costruzione in cemento visibile agli occhi. Un mare libero, con tanto di verde dietro, l’Etna sullo sfondo… Un vero paradiso. E invece nel bosco, tra i canneti, in spiaggia, nel fiume, tracce di un ignobile passaggio umano e all’orizzonte, ben visibili, gli orribili scheletri delle loro tane. Siamo all’Oasi del Simeto.

Una storia “minore”

sterminio-rom--porrajmos

Il 2 agosto è stata la “Giornata europea in memoria del genocidio ROM”

Pharrajimos , in lingua romanes “divoramento”-  nel grande sterminio umano operato dal nazismo e dai regimi fascisti sparsi in Europa negli anni 1939-1945. Oggi in Europa i Rom sono circa dodici milioni. Discriminati, come sempre. Nel nostro paese continuano le vessazioni quotidiane. A Catania dopo l’incendio del 15 luglio che ha distrutto il grande campo le centinaia di rom sono erranti, senza nessuna sistemazione. Nell’area di Napoli continuano le chiusure indiscriminate.

Non è mai troppo tardi

mimma _esami III media

A 79 anni sostiene gli esami per conseguire il diploma di scuola media inferiore

Mi chiamo Mimma ho 79 anni e oggi voglio raccontare alcuni avvenimenti della mia vita…

Non è mai troppo tardi” era il titolo della  trasmissione  televisiva che ci è tornato in mente.  Un programma della Rai degli anni sessanta, ideato e diretto dal maestro  di scuola Alberto Manzi,  grazie al quale in quegli anni migliaia di persone impararono a leggere e  scrivere.