Coworking? Gli studenti sono pronti

Il Coordinamento Universitario di Catania chiede uno spazio per lavorare insieme

Ieri mattina  si è svolta all’interno del Monastero dei Benedettini una conferenza stampa nella quale il Coordinamento Universitario ha incontrato le testate giornalistiche per riportare l’esito dell’incontro col Rettore Basile, avvenuto giovedì.

L’incontro col Rettore ha posto davanti all’ennesima evidenza: per quanto apparentemente si parli di un’apertura da parte dell’istituzione accademica verso gli studenti e le studentesse che si mobilitano all’interno dell’Ateneo, nessun reale passo in avanti è stato fatto.
Il Rettore infatti ha rinviato ad un ulteriore incontro, fissato per giovedì 9 novembre, nel quale ci sono state promesse delle risposte.

rps20171014_103952

Come studenti e studentesse abbiamo riportato oggi ai giornali, e a tutti gli studenti e le studentesse che ci hanno seguito in questi mesi, che non siamo disposti ad accettare risposte ambigue. Chiediamo l’assegnazione di uno spazio di coworking tra studenti, docenti, ricercatori e dottorandi, gestito e autogestito dagli studenti e le studentesse del nostro Ateneo. Chiediamo l’utilizzo a fini didattici di tutti gli immobili sottoutilizzati o tenuti chiusi dall’Ateneo. E la centralità di studenti e studentesse all’interno dell’Università.

Per questo durante la settimana prossima costruiremo ulteriori momenti di confronto, mobilitazione e discussione all’interno del Monastero dei Benedettini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.