Milano sta a sud

DSC_4055-768x668

Siamo a Calvairate, quartiere di Milano che pochi milanesi saprebbero indicare sulla mappa. Zona 4, sud est, tra due circonvallazioni e due radiali, a tre km dal Duomo. Per esteso Molise-Calvairate-Ponti. È uno dei più grandi insediamenti di case popolari della città, con tremila alloggi dai ventidue agli ottanta mq, racket degli abusivi incluso. Qualcuno lo chiama “manicomio diffuso” perché dopo la legge Basaglia molte abitazioni sono state destinate ai malati psichici, con la media di uno su dieci a caseggiato.

Verso l’Expo, allegramente

Nando dalla Chiesa

Milano va allegra verso l’Expo. Pre­occupata solo di non finire i padiglioni e le altre strutture in tempo. Finire, sbancare, tirar su, costruire. Così per arrivare al traguardo ha messo nel con­to che si possa chiudere un occhio sul­la legalità. Sono stati annunciati proto­colli invulnerabili, si sono celebrate strette di mano a quattro in nome di un evento mafia-free, si sono accumulate le dichiarazioni ufficiali per rassicurare l’opinione pubblica.

Le origini del successo della ‘ndrangheta

massoni

La ‘ndrangheta oggi è l’organizzazione criminale egemone in Italia. Attorno alla mafia calabrese c’è sempre stata una sottovalutazione storica che frequentemente non consente una corretta interpretazione del fenomeno. Questo articolo di approfondimento è il primo: accumulazione originaria, la nascita della Santa […]

Obiettivi di mafia

2011-2012: intimidazioni, incendi e omicidi a Milano e provincia

La mappa relativa agli incen­di, alle intimidazioni e agli omicidi con­tenuta nella prima relazione del Comitato antimafia di Milano

Milano da morire

Sede Regione Lombardia

Gente “normale” che traffica in eroina. Sparatorie per le strade. Muso duro ai vu cumprà e via libera agli speculatori, anche ai più collusi. L’arancione sbiadisce. E Formigoni che non se ne va…