A Catania il “Premio Europeo Bianca di Navarra” e “Madri della Costituzione 2015″ nell’ambito della manifestazione “Donna: etica ed estetica perseveranza”.‏

La Fondazione La città invisibile realizza da 6 anni a questa parte un importante evento, all’insegna della legalità e dell’esaltazione delle figure femminili siciliane che si sono distinte per il loro contributo culturale e per ingegno.

Il Premio europeo Bianca di Navarra è stato assegnato negli anni scorsi a Marella Ferrera (stilista), Nelly Li Puma (compositrice), Federica Migliardo (biologa ricercatrice), Maria Attanasio (poetessa e scrittrice), Sonia Alfano (presidente Commissione Antimafia Europea), Rossella Lucà (ricercatrice e autrice di un’importante scoperta per la lotta al carcinoma mammario).

Quest’anno il Premio verrà assegnato alla regista siciliana Alessia Scarso, che ha riportato sui grandi schermi una storia edificante ed educativa avente per protagonista un cane randagio di nome Italo, la cui presenza nel paese di Scicli riesce a migliorare i rapporti tra le persone che vi abitano.

Un riconoscimento che verrà consegnato dai responsabili dell’unità cinofila del nucleo di Catania.

Il Premio Madri della Costituzione, volto a celebrare le figure di donne che combattono per l’affermazione dei diritti civili, quest’anno sarà attribuito alla signora Angela Manca, che da anni si batte perché la giustizia possa riconoscere nella morte del proprio figlio, l’urologo di fama Attilio Manca, non un semplice suicidio, ma un omicidio dai contorni oscuri, tutti da verificare.

L’evento si svolgerà giorno 7 marzo alle ore 17.30 presso la nostra sede di via Acquicella 62, Asilo Caronda, Catania.

E’ prevista la presenza del giornalista Luciano Mirone.

L’Orchestra Falcone Borsellino diretta dal maestro Ricardo Urbina, si esibirà durante la serata.

L’evento sarà introdotto dai Saluti delle Autorità.

Eccezionalmente la location sarà nella città di Catania per quest’anno, benché di solito il Premio si sia svolto nel paese di Biancavilla. Ma la Fondazione ha voluto donare questa opportunità culturale al quartiere di San Cristoforo in cui la nostra Scuola di vita e Orchestra Falcone Borsellino opera gratuitamente da alcuni anni e da gennaio, grazie all’ospitalità del Comune, risiederà fino a luglio nella sede di via Acquicella.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *

Si informano i lettori che i commenti troppo lunghi potrebbero essere considerati SPAM e cestinati in automatico.
Vi preghiamo pertanto di essere concisi nei vostri commenti.